I racconti della grande Guerra. Ospite della serata "L'orgoglio e la neve"

Finalmente Le stimmate negli occhi

Venerdì 11 ottobre 2013 è stato presentato a Roma, nella Sala del Carroccio del Campidoglio, l'ultimo mio romanzo: Le Stimmate negli occhi . A chiacchierare con me c'era un pubblico interessato e attento. Grazie ad Andrea Serafini, Direttore Artistico del Teatro Fara Nume, di Ostia per le parole lusinghiere e la sua attenta analisi e a Giulio Mancini che con tanta competenza e un po' di pazienza ha moderato il dibattito. Auguro buona lettura a quanti avranno la curiosità di leggerlo.

Stefano Faraoni

A Roma presentazione ufficiale del libro "Le stimmate negli occhi"

Lecce, al Samà si svela Il colore dell’Universo

Nella serata di sabato, 17 novembre 2012, presso il Salotto Culturale Samà di Lecce, è stato presentato il romanzo Il Colore dell'Universo dello scrittore Stefano FaraoniNel suo intervento l’autore Stefano Faraoni, pur partendo dal protagonista del romanzo, ha mirato più che a descrivere la vicenda, a mettere in luce l’importanza di difendere la verità, il diritto di conoscerla in piena libertà, la necessità di lottare per le proprie convinzioni contribuendo allo sviluppo e all'evoluzione della conoscenza umana abbattendo, all’occorrenza, tutte le convenzioni sociali...Continua a leggere

A Lecce "Il colore dell'universo". Sabato 17 Novembre 2012

Sabato 17

Novembre

2012 ore 18

 

Samà Salotto Culturale

Presentazione del libro

 "Il colore dell'Universo" 

 di Stefano Faraoni


B&B Samà

Via Filippo Bacile, 19

73100 Lecce - Italy 

 

Ingresso libero

IX Congresso Associazione Luca Coscioni. Intervento di Stefano Faraoni

Milano, Palazzo reale 6 Ottobre 2012 - "Lombardia chiama Europa: Per fermare gli azzeccagarbugli della "Vita" (e i Don Rodrigo delle Proibizioni). Ricerca, Eutanasia, Salute, Disabilità: Dal Corpo dei malati al cuore della politica". 

 

IX Congresso dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica: io c'ero.

 

Per quanti avessero voglia di sentire e vedere gli interventi delle due giornate, si rimanda al sito dell'Associazione Luca Coscioni.